metodo shiatsu?

Discussioni su medicinali, gomme ed erbe, tecniche e supporti vari che "dovrebbero" aiutare a smettere di fumare.

metodo shiatsu?

Messaggioda Uma » 14/06/2012, 5:32

Ragazzi, eccomi con la mia teoria. (Imparerete a conoscere le mie teorie ahahahah)
Una maestra di Shiatsu, a suo tempo, mi disse che nella respirazione non è tanto importante l'inspirare, quanto l'espirare, togliendo più aria possibile dai polmoni, per immettervi quanta più aria ossigenata possibile ed eliminare l'aria stagnante.
Mi fece riflettere poiché io, da fumatrice, ho il fiato corto. Sono lontani i tempi in cui correvo 45 minuti al giorno al parco.
Ora, provando ad inspirare profondamente, sento o dolore o come un blocco, mentre, se provo ad espirare profondamente, tossisco...
L'esempio che posso farvi è quello di una bacinella(i polmoni) di acqua blu(catrame). Ad ogni respiro togliamo un bicchiere di acqua blu e ne immettiamo uno di acqua pulita(aria ossigenata). Capirete da soli che più è grande il bicchiere(profonda l'espirazione), più si immette acqua pulita ed il blu piano piano diventa sempre più chiaro.
Ora, io in questi anni ho comprato le sigarette alle erbe, le sigarette indiane, la sigaretta elettronica, ho letto il libro di Allen Carr, ho rotto le scatole a tutto il regno animale, vegetale e minerale con sta storia del fumo.
Insomma ho fatto di tutto, tranne smettere di fumare ahahaha ma non mi arrendo e così mi rivolgo alla Cina, vedi mai che funzioni!

Allora, il piano è questo: quando sentirò la voglia di fumare cercherò di focalizzare la mia attenzione sul respiro:
-respiri profondi, concentrandomi.
-espirare il massimo che riesco, comprimendo più che posso i polmoni e poi inspirare.
-magari aiuta lavare il viso con acqua fredda
Un altro aiuto può essere il lavarsi i denti(che schifo le sigarette dopo essersi lavati i denti!!!), ma vorrei più che altro focalizzarmi sul controllo del corpo.

Vorrei riprendere a fare tutti i giorni il Do-in Shiatsu, che è un insieme di esercizi respiratori, esercizi sull'energia(il chi), stiramento dei meridiani(i canali dell'energia vitale) ed auto-massaggio, davvero molto efficace.
Fondamentalmente lo possiamo dividere in due parti:
-la prima parte è proprio un auto-massaggio: si svolge seduti per terra e consiste nel picchiettare ogni parte del corpo con i pugni chiusi. Poiché questa pratica stimola la circolazione, la sensazione che ne deriva è di calore, leggerezza e vigore. Quando si arriva al petto e lo si picchietta, ecco che il fumatore si libera un po' del catarro, tossendo fino a ritrovare i suoi polmoni sul parquet.
-l'altra fase consiste in 6 posizioni, seduti o in piedi, che permettono uno stiramento graduale dei meridiani ed un massaggio agli organi interni. Qui vi lascio un link dove mostra le posizioni
http://www.rianvisser.nl/shiatsu/e_doin.htm
Vi consiglio di provare a farle almeno per vedere quanto siete catorci ahahaha
scherzi a parte, più si riesce nelle posizioni e migliore è lo stato generale del nostro corpo e praticandole tutti i giorni si migliora sempre, non è mai una gara a chi è più figo che si piega in due come una graziella.
Allora, cosa ne pensate a riguardo?

Uma ^_^
Avatar utente
Uma
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 11/06/2012, 23:53

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda world » 14/06/2012, 8:04

Penso semplicemente che tu stai cercando di girarci intorno al problema ! Stai facendo veramente di tutto per poterti prendere altri 5 minuti prima di smettere, un pò come quando la mattina suona la sveglia...

Carissima Uma, le teorie stanno a zero, si smette quando non si fuma più !
Butta via quelle sigarettaccie forza che è ora !
;)
Sabato 3 marzo 2007... la sera dell'eclissi di luna... la luna rossa mi ha visto fumare l'ultima sigaretta!!!!
Immagine
Avatar utente
world
 
Messaggi: 2363
Iscritto il: 07/02/2011, 13:36
Località: Umbria

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda Ale91 » 14/06/2012, 8:15

Mi piace tantissimo leggerti sei simpaticissima Uma :D
Comunque il primo passo è BUTTARE quelle schifose poi qualsiasi cosa che ti può aiutare nei momenti più difficili è da tenere in conto e ognuno trova il suo personalissimo modo.

Ad ogni modo mi piace molto la tua idea e ci proverò anche io ;)

Grazie mille Uma!
Immagine
Ale91
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 03/05/2012, 8:42
Località: Milano

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda lollo » 14/06/2012, 8:24

hm, ma se non ho capito male uma ha spento già la sua ultima sigaretta ieri pomeriggio?
piss en lov
Avatar utente
lollo
 
Messaggi: 1824
Iscritto il: 05/04/2011, 8:29

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda Ale91 » 14/06/2012, 8:36

Si ho visto anche io ora ..Uma facci sapere come va!!
Immagine
Ale91
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 03/05/2012, 8:42
Località: Milano

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda paal » 14/06/2012, 8:50

Sposto in questa sezione che mi sembra più adatta ;)
La realtà è solo la linea di confine tra la volontà e la fede. In sostanza? Credici!
- Ricorda di dare il giusto peso alle cose ...(13 ottobre 2001)
- 25 luglio 2005 ho smesso di fumare -
Avatar utente
paal
Amministratore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 11/12/2010, 11:08
Località: Trentino in Veneto

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda orabasta » 14/06/2012, 9:02

Uma ha scritto:Ora, provando ad inspirare profondamente, sento o dolore o come un blocco, mentre, se provo ad espirare profondamente, tossisco...


Che sensazione orrenda che mi hai ricordato!!
Terribile... :o :o :o
Mi chiedo come cavolo sia possibile che per anni ed anni questa cosa non mi abbia spaventato.
Soffocavo, me ne rendevo conto, ed ignoravo la cosa!!!
Io tossivo anche ogni volta che ridevo di gusto... :(
"donne, se smettete vi crescono le tette!!"
"uomini, ogni cicca un millimetro in meno!!"
Avatar utente
orabasta
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: 04/10/2011, 12:32
Località: Livorno

Re: metodo shiatsu?

Messaggioda MagaCirce » 14/06/2012, 10:58

orabasta ha scritto:Io tossivo anche ogni volta che ridevo di gusto... :(


E' vero!!!! Ed è una sensazione terribile :?
Non ci rendevamo conto ma il fumo ci toglieva anche il piacere di una sana risata
Immagine
Avatar utente
MagaCirce
 
Messaggi: 2120
Iscritto il: 21/03/2012, 12:15
Località: Prov. di Siena


Torna a Palliativi e supporti vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron