Pagina 3 di 3

Re: Libro di Allen Carr

MessaggioInviato: 04/12/2012, 16:36
da lollo
buonasera forum
faccio capolino solo per dire due cose:
- come è che si sono spesi migliaia di euro per comprare sigarette e per rispettare i diritti di autore non se ne vogliono spendere... quanti sono: 15 euro?
io sono una poverella, e vi svelo un segreto che però mi permette di leggere parecchio: la biblioteca, gli amici. esiste una cosa che si chiama prestito.
- ho giusto firmato oggi un contratto di edizione elettronica: non può che farmi piacere (ironico, se non si capisce) constatare come non si rispetti il lavoro intellettuale, e nemmeno la legislazione vigente in materia. certo: opinabili i gusti, ma i diritti no. ah, tanto per specificare: non sono la rowling e non credo che diventerò ricca sfondata grazie a questo libretto che mi pubblicano, ma il primo che trovo a scaricarlo gli augurerò di essere ignorato per l'impegno che mette nel suo lavoro così come lui ignora me.
continuiamo così, poi andiamo a lamentarci che questo paese fa acqua da tutte le parti. io, sinceramente, credo che questo status quo ce lo siamo meritati tutti quanti, chi nel piccolo e chi nel grande: l'atteggiamento è lo stesso. tanto i diritti sono stati infranti da tempo, no? cosa significa che se trovi uno mezzo sciancato per strada perchè qualcuno lo ha azzoppato tu gli puoi fregare la bicicletta? mah....
torno nel mio brodo che, per la parte diplomatica, ci ha già pensato paal ad esprimere quel che penso.
cordialità.

Re: Libro di Allen Carr

MessaggioInviato: 04/12/2012, 16:47
da MagaCirce
A parte quotarti e complimentarmi con te per il contratto, mi fa piacerissimo rileggerti e ti saluto con affetto lollo!!!! ;) :) :D

Re: Libro di Allen Carr

MessaggioInviato: 05/12/2012, 0:40
da libero
Temevo che avrei dato il via a una polemica facendo notare la cosa, e mi dispiace, però mi sembrava necessario; è una questione di principio, il rispetto dei diritti di autore, specie su un forum così bello come questo, non c'entra nulla con le opinioni.
È però evidente che chi ha sbagliato, in questo caso, lo ha fatto in buona fede, e paal, che aveva involontariamente contribuito, ha subito rimediato.

In bocca al lupo per le tue pubblicazioni, lollo! E, a proposito della rowling e casi affini, mai dire mai.... Piccolo OT: se un banale soft porno come la trilogia delle sfumature ha venduto qualche decina di milioni di copie (io ho fatto fatica a finire il primo, mo' basta), perché mettersi limiti? :lol: