Buongiorno

Hai smesso di fumare? Vuoi smettere di fumare? Se hai un minuto di tempo scrivi o leggi tutti i giorni.. ti assicuro che ti sentirai meno solo e soprattutto meno colpevole. Tania.

Re: Buongiorno

Messaggioda Kaki » 10/09/2017, 20:02

Grazie Ariela e grazie Valerio,
Purtroppo non funziona niente, ho ceduto. Questa angoscia che mi prende non si riesce a mandarla via
Ci riproverò, scusate
Kaki
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 28/08/2016, 12:10

Re: Buongiorno

Messaggioda luchetto79 » 10/09/2017, 21:46

Non buttarti giù di morale sapessi io quante volte ho fallito
luca79
luchetto79
 
Messaggi: 609
Iscritto il: 11/09/2011, 12:28
Località: salerno

Re: Buongiorno

Messaggioda Ariela » 11/09/2017, 16:09

Ciao Kaki,
era ciò che temevo, quando hai scritto di un chewing gum alla nicotina :evil:
Be', dai, così hai imparato che devi stare alla larga da ogni forma di nicotina, no? La prossima volta che ci provi, tira a non pensarci (fin dove ci riesci) e quando ti prende l'ansia, tenta di distrarti in qualche modo, ma soprattutto, non buttarti giù e non farti delle statistiche dei giorni e settimane che eri riuscito a resistere prima di ricarderci!
Ho smesso di fumare il 1° febbraio 2016... e voglio con tutta me stessa continuare così
Ariela
 
Messaggi: 398
Iscritto il: 13/02/2016, 17:21

Re: Buongiorno

Messaggioda TheodorusNiemeyer » 12/09/2017, 0:25

Se posso dire la mia, complimenti per essere riuscita a smettere di fumare per così tanto tempo. Pian piano, frequentando questo forum, comincio ad avere diverse visioni del fumo che insieme stanno formando un disegno più ampio. Mi ripeto: il fumo e quindi la nicotina secondo me cambia la nostra mente. Da profano, la vedo così: se il nostro cervello fosse una lunga stecca formata di tantissimi pezzettini, la nicotina è uno di questi, che si è sostituito ad un frammento precedente, che magari erano gli odori, i sapori, e se la togliamo, tutto quanto si destabilizza e ci vorrà tempo prima di innestare un altro frammento.
Però c'è una cosa che non mi torna: se il fumatore decide di smettere, col tempo questo "frammento" dovrebbe essere sostituito, invece, a volte non è così. Un esempio fra tutti, mia madre: ha smesso da oltre dieci anni, mai più toccato una sola sigaretta, e ogni tanto mi di dice che quando sente l'odore del mio Pueblo le viene voglia di fumare, ma non lo fa perchè non ne ha bisogno.
Quello che voglio dire è che forse, e parlo io che di primato ho solo quello del non fumatore fallito, è sbagliato rimanere sempre in attesa di un momento in cui saremo felici perfettamente senza la sigaretta, perchè riponiamo sempre le nostre aspettative su qualcos'altro, che non è la sigaretta, ma che porterà di nuovo ad essa per un ex fumatore.
Sto sviluppando l'idea, almeno per me, che per smettere di fumare è necessario avere le armi giuste contro quella sensazione di panico, più o meno accentuata, che può venire ad un fumatore se smette di fumare, o anche ad un ex fumatore, e di vivere quella situazione con estrema tranquillità, perchè altrimenti l'unico rimedio che il nostro cervello da fumatori conosce è la nicotina, ovvero il tassello mancante.

Volevo fare i miei complimenti a Kaki per essere riuscita a stare lontano dal fumo così tanto tempo; se vuoi la mia opinione, non sentirti in colpa per aver fumato.
Non esiste una vita fatta di sì o di no: per quanto ne so io, un non fumatore assoluto può aver assunto più nicotina di te giocando a poker in una stanza chiusa con amici che fumano; e ne conosco diversi. Tu invece hai fumato, hai assunto la nicotina, si vede che ti serviva farlo ancora.
L'importante è che tu sia nell'ottica di smettere, ben vengano un paio di sigarette se possono aiutarti a smettere definitivamente. Ti hanno dato qualcosa queste sigarette? Ti hanno risolto i problemi? Ti senti più felice?
Almeno io, no!
Sono schiavo di una droga e ne sono consapevole, ma voglio uscirne, e anche se finora non hanno funzionato certi metodi, voglio continuare, in ogni caso ho ridotto di molto il consumo di sigarette e mi sento più stabile.
Forza. Ricordiamoci che siamo nati tutti non fumatori.
Penso di capirti quando parli di quest'angoscia che ti prende: ora, io non sono per nulla un esperto psicologo, ma ho letto che le brutte sensazioni che abbiamo non sono altro che le comunicazioni del nostro subconscio alla nostra parte cosciente del cervello; cosa ne sappiamo che in realtà, quest'angoscia che tu hai non è la nicotina che chiede di essere assunta?
Secondo me il modo migliore che abbiamo è rispondere elegantemente "NO", ma senza aggiungere altro. Senza dire che il fumo ci fa schifo, che fa male, senza demonizzarlo, senza, insomma, rinnegarlo. Non so quanti anni hai fumato, ma pensare di poter eliminare così facilmente, come suggerito dal metodo Allen Carr, una cosa che ha fatto parte della nostra vita per molto tempo, e che ci piace, non è possibile, a meno di non lasciare scritta dentro di noi una voglia latente che lascerà in un piccolo angolo del nostro cervello un senso di vuoto, come un angolino coperto da un mobile, non sappiamo quanta polvere ci sia sotto, e che porterà, un giorno, probabilmente, a fumare nuovamente. Allen Carr, presumo sia americano, per loro è tutto facile; noi siamo italiani, abbiamo la storia alle spalle, non sarà di certo un libro a farci smettere! A me non mi fa smettere neanche la pioggia in testa.
Io ho fatto un veloce calcolo, risultato, ho fumato oltre centomila sigarette nella mia vita: vuoi che queste sigarette non mi abbiano cambiato un minimo la mentalità e la gestualità?? Ovvio che sì... Smettere di fumare come dice Allen Carr secondo me è da pazzi, perchè non tiene conto del motivo per cui si è iniziato, motivo che è stato alimentato nel corso degli anni dalle sigarette. Io ho iniziato per sentirmi figo e grande... e se smettessi ora, immediatamente, sotto catene per un anno, non penso risolverei i miei problemi.
Smettere di fumare è facilissimo e difficilissimo allo stesso tempo; presuppone un cambio di vita totale da una parte e nullo dall'altra. Tutto è contraddittorio... bisogna solo stabilire delle priorità. Se si vive la mancanza del fumo come una... mancanza, si ritorna a fumare. C'è poco da fare. Il panico che provi... è il tassello che deve essere riempito.
Mi sono dilungato troppo, forse!! Conclusione... bisogna cercare il tassello mancante!!
Ora io vado a cercare il mio... in una sigaretta!!!
P.s. Magari io riuscissi a smettere come te. Mi godrei di nuovo un sacco di cose, di sapori, di odori, di speranze dimenticate e seppellite sotto tonnellate di cenere delle mie centomila sigarette.
Coraggio. Non vederlo come un fallimento. Il fallimento è solo quando non c'è volontà
TheodorusNiemeyer
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 10/08/2017, 1:36

Re: Buongiorno

Messaggioda Kaki » 12/09/2017, 14:02

Ciao a tutti e tutte

luchetto79 ha scritto:Non buttarti giù di morale

No infatti, non mi butto giu, ho azzerato il quit counter e ci sto gia riprovando. Ora sono al secondo giorno, ieri ho avuto un momento di crisi ma poi mi sono fatta una passeggiata (forzata, il bus ha cambiato tragitto e non lo sapevo :evil: ) ed e' passato.

Ariela ha scritto: e non farti delle statistiche dei giorni e settimane che eri riuscito a resistere prima di ricarderci!

:? hai ragione e' quello che dovrei fare, ma sono abituata a tenere tutto preciso preciso sotto controllo quindi mi spaventa un po non riuscire ad immaginare quando aspettarmi le crisi..

TheodorusNiemeyer ha scritto:Ti hanno dato qualcosa queste sigarette? Ti hanno risolto i problemi? Ti senti più felice?

No, no e no. Pero ho avuto la conferma che fumare non mi piace, lunedi mattina avevo mal di stomaco e mal di testa per colpa delle sigarette della sera prima, il tutto amplificato dal fatto che era lunedi mattina! Non ti accorgi di quanto stai facendo male al tuo fisico finche non smetti per un pochino.

TheodorusNiemeyer ha scritto:Smettere di fumare è facilissimo e difficilissimo allo stesso tempo; presuppone un cambio di vita totale da una parte e nullo dall'altra. Tutto è contraddittorio... bisogna solo stabilire delle priorità. Se si vive la mancanza del fumo come una... mancanza, si ritorna a fumare. C'è poco da fare. Il panico che provi... è il tassello che deve essere riempito.
Mi sono dilungato troppo, forse!! Conclusione... bisogna cercare il tassello mancante!!
Ora io vado a cercare il mio... in una sigaretta!!!

Ecco, qui non sono completamente d'accordo. E' vero che potremmo aver iniziato di fumare per riuscire a gestire situazioni (la noia la concentrazione lo stress etc) che in quel momento non sapevamo come gestire, e che la sigaretta ci manca proprio quando ci troviamo in quelle situazioni in cui non possiamo piu appoggiarci alla nostra stampella. Ho 32 anni e ho iniziato a 16 quindi ti capisco quando dici che hai iniziato per sentirti grande. Ma il tassello mancante come lo chiami tu mancava allora. Sono passati diversi anni, siamo cambiati, cresciuti. Abbiamo sviluppato altri modi di gestire la nostra vita e finche non ci libereremo dalla sigaretta non ci renderemo conto che non ci serve piu! Non ti conosco, quindi potrei sbagliarmi, ma sembra che il tuo discorso abbia lo scopo di convincerti che non sia il momento giusto per provare a smettere, eppure lo vuoi! Perche non provi a buttarti? Ok non e una passeggiata, ma tutte le persone su questo forum sono la dimostrazione che si puo fare! In bocca al lupo!

Kaki
Kaki
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 28/08/2016, 12:10

Re: Buongiorno

Messaggioda Valerio » 12/09/2017, 14:45

Oh ma che bello! Io, te e TheodorusNiemeyer abbiamo all'incirca la stessa età! TheodorusNiemeyer mi è piaciuto molto il messaggio che ha scritto, sembra proprio che tutti i pezzi si stiano mettendo al suo posto e spero che presto vorrai buttarti e smettere. E' impossibile che tu possa capire prima di smettere che le sigarette sono inutili, è una cosa a cui arriverai spontaneamente dopo qualche settimana che non fumerai e man mano col tempo. Non c'è modo di ricostruire quel pezzetto che è stato occupato dalla nicotina prima di eliminare la nicotina. Certo, per un periodo quel pezzetto sarà vuoto e la sensazione sarà sgradevole, ma poi piano piano dove prima c'era la nicotina si ricostruirà quella parte di te che la nicotina aveva distrutto e sostituito. Però ci vuole tempo. Carr è inglese, quello che lui usa è di fatto auto-ipnosi che è un sistema molto utile per placare l'astinenza però è anche giusto fare delle riflessioni personali per consolidare il risultato.
Ah, ultima cosa: come mai il tuo nick è il nome di una azienda di tabacco? :(

A te Kaki invece auguro di riuscire nel percorso. Però forse potrebbe essere nociva questa tua idea delle 3 settimane, potrebbe addirittura amplificare delle normali crisi di astinenza perché il tuo cervello dice:-ecco vedi? Sta succedendo di nuovo! Si salvi chi può- :lol:
Però vabbè, non lo so, non sono esperto di queste cose :mrgreen:
07/09/2017
Avatar utente
Valerio
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 04/03/2011, 15:45
Località: Milano

Re: Buongiorno

Messaggioda nosiga » 12/09/2017, 14:51

Kaki ha scritto:Sono passati diversi anni, siamo cambiati, cresciuti. Abbiamo sviluppato altri modi di gestire la nostra vita e finche non ci libereremo dalla sigaretta non ci renderemo conto che non ci serve piu!

Kaki mi hai tolto le parole di bocca, solo dopo un po' che hai smesso ti accorgi che fumare non serve ad un tubo, non a rilassarti, non a non annoiarti, non a non farti stare in ansia ecc. ecc.
Anch'io ho iniziato da piccolino per sentirmi "figo" ma adesso sono cresciuto e quando i miei figli mi hanno chiesto perchè fumavo non ho saputo rispondere. Onestamente avrei dovuto dire che non sapevo perchè lo facessi se non perchè ero un p...a, ma mi vergognavo e così ho smesso :lol:
ciao ciao
--------------------------------
Pian pianino ce la si fa.......
--------------------------------
28/02/2016
Avatar utente
nosiga
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 22/03/2016, 17:06
Località: Est Piemonte

Re: Buongiorno

Messaggioda Ariela » 12/09/2017, 16:04

Kaki ha scritto:
Ariela ha scritto: e non farti delle statistiche dei giorni e settimane che eri riuscito a resistere prima di ricarderci!

:? hai ragione e' quello che dovrei fare, ma sono abituata a tenere tutto preciso preciso sotto controllo quindi mi spaventa un po non riuscire ad immaginare quando aspettarmi le crisi..

Kaki


Secondo me è proprio questo il problema: se ti aspetti le crisi, vengono di certo :( , mentre se sei rilassato (per quanto ti riesce) magari arrivano in modo più leggero o per niente, o in un altro momento.
Comunque, lo devi sapere tu, il fisico (e spichico) è tuo :lol:
Ho smesso di fumare il 1° febbraio 2016... e voglio con tutta me stessa continuare così
Ariela
 
Messaggi: 398
Iscritto il: 13/02/2016, 17:21

Re: Buongiorno

Messaggioda Kaki » 17/09/2017, 17:23

Ciao a tutti,
stasera festeggio una settimana senza nicotina, sono un po' sorpresa se ci penso perché dopo lo scivolone di domenica scorsa avevo un po' paura a ributtarmi subito, invece sta andando abbastanza bene ;) si va avanti!!
Buona serata a tutti
Kaki
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 28/08/2016, 12:10

Re: Buongiorno

Messaggioda nosiga » 18/09/2017, 6:19

Brava kaki continua così!
ciao ciao
--------------------------------
Pian pianino ce la si fa.......
--------------------------------
28/02/2016
Avatar utente
nosiga
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 22/03/2016, 17:06
Località: Est Piemonte

PrecedenteProssimo

Torna a Ho deciso: smetto di fumare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron