Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Hai smesso di fumare? Vuoi smettere di fumare? Se hai un minuto di tempo scrivi o leggi tutti i giorni.. ti assicuro che ti sentirai meno solo e soprattutto meno colpevole. Tania.

Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Grog » 04/04/2019, 11:04

Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza sui metodi per smettere di fumare.

Qual è il modo migliore per smettere di fumare? Smettere all’improvviso? Ricorrere a farmaci? Utilizzare le-cig nella convizìnzione che siano siano un metodo approvato per farlo? A fare chiarezza sulle numerose false credenze sul tema è intervenuta la Food and drug administration, con un utile contributo pubblicato qualche giorno fa sul suo sito istituzionale, dal titolo eloquente: Vero o falso: cosa c’è da sapere sulla cessazione del fumo, vero e proprio vademecum riassuntivo per orientarsi tra le verità e le molte bufale che circolano intorno ai metodi per liberarsi dal vizio del fumo.

A riassumerme i contenuti è un lancio dell’Ansa. La prima falsità è che il modo migliore per liberarsi del fumo sia farlo tutto d’un botto. In realtà, precisa l’agenzia Usa, “tanti fumatori hanno provato così, ma senza successo. La buona notizia è che esistono tanti modi per farlo”, come la terapia sostitutiva della nicotina o alcuni farmaci prescritti dal medico.

Altra falsità è che tutti i farmaci per smettere siano uguali. Ne esistono di tre tipi, approvati dall’Fda: le terapie sostitutive della nicotina, il bupropione e la vareniclina. Le terapie sostitutive della nicotina sono disponibili in cinque diversi forme: inalatori, spray nasali, cerotti, gomme e pastiglie, che hanno effetti diversi sul corpo e sono differenti per uso e durata.

È invece vero che le sigarette elettroniche non siano un metodo approvato per aiutare a smettere di fumare, perché in realtà possono esporre i fumatori ad alcune delle stesse sostanze tossiche presenti nel fumo di sigaretta. Altra verità è che la nicotina non è la prima causa di cancro per i prodotti del tabacco. Nel fumo di sigarette infatti sono presenti oltre 7mila sostanze chimiche, di cui più di 70 cancerogene, tra cui benzene e arsenico.

È invece falso che usare più di una terapia sostitutiva della nicotina insieme sia pericoloso: due prodotti diversi possono essere usati insieme con sicurezza, come il cerotto e le gomme da masticare o l’inalatore. Nel caso di donne incinte, adolescenti e chi ha gravi problemi di salute, come malattie cardiache o ulcere allo stomaco, è meglio chiedere consiglio al medico prima.

Infine, è vero che se si è provata la terapia sostitutiva della nicotina in passato senza successo, ha senso provarci di nuovo.

Tratto dal link http://www.rifday.it/2019/04/03/cig-cerotti-la-fda-chiarezza-sui-metodi-smettere-fumare/

e per chi vuole approfondire sul sito della Food and Drug Administration:
http://www.rifday.it/2019/04/03/cig-cerotti-la-fda-chiarezza-sui-metodi-smettere-fumare/
Ho smesso il 6 dicembre 2011
Avatar utente
Grog
 
Messaggi: 647
Iscritto il: 24/01/2012, 20:24

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Ariela » 05/04/2019, 16:07

Mmmmm... interessante articolo, anche se non sono assolutamente d'accordo con alcune delle loro affermazioni. Dal mio punto di vista, quell'articolo si legge come qualcosa scritto da qualcuno che vorrebbe vendere articoli per "aiutare a smettere di fumare", considerando che secondo loro si possono usare anche due o tre di quei articoli insieme, e quando non ti hanno aiutato, puoi riprovarci.
Da quanto ho capito in questo forum, il metodo migliore è sempre quello di smettere - come dicono loro - tutto d'un botto. A me comunque ha funzionato così... e non ho speso chissà quanti soldi per i prototti sostitutivi della nicotina e i tanti farmaci che dovrebbero aiutarti a smettere.
Comunque, grazie per aver riportato l'articolo!
Ho smesso di fumare il 1° febbraio 2016... e voglio con tutta me stessa continuare così
Ariela
 
Messaggi: 648
Iscritto il: 13/02/2016, 17:21

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Grog » 06/04/2019, 10:50

Ariela ha scritto:Da quanto ho capito in questo forum, il metodo migliore è sempre quello di smettere - come dicono loro - tutto d'un botto. A me comunque ha funzionato così... e non ho speso chissà quanti soldi per i prototti sostitutivi della nicotina e i tanti farmaci che dovrebbero aiutarti a smettere.

Ciao, anch'io sono rimasto perplesso sulla critica al metodo "cold turkey", poi la frase "...tanti fumatori hanno provato così, ma senza successo..." non ha senso, è ovvio che è così.
Probabilmente è come dici tu, l'articolo sembra un pò troppo "commerciale"...
Ho smesso il 6 dicembre 2011
Avatar utente
Grog
 
Messaggi: 647
Iscritto il: 24/01/2012, 20:24

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Tolly » 06/04/2019, 12:13

Infatti mio marito io e tanta gente che conosco ha smesso di botto e senza nessun sostegno di cerotti e farmaci e ce l'abbiamo fatta.
Purtroppo il fumatore viene sfruttato economicamente sia quando fuma che quando decide di smettere
E' fantastico il 18/12/2015 alle ore 23,30 ho smesso di fumare!
Quello che distingue le persone le une dalle altre è la forza di farcela, o di lasciare che sia il destino a farla a noi.
Fernando Pessoa
Avatar utente
Tolly
 
Messaggi: 2873
Iscritto il: 07/02/2011, 16:32
Località: Palermo

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda pirla » 11/04/2019, 19:07

Dalla mia esperienza posso dire che la dipendenza da nicotina è la più subdola e psichica con cui abbia mai avuto a che fare. Si modella attorno alla personalità di ognuno, quindi è normale che ognuno abbia la sua via fuga. Non esiste un modo giusto o sbagliato, ognuno deve avere la fortuna e la perseveranza di trovare il suo.
Avatar utente
pirla
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 11/04/2019, 17:01

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Pescatore » 17/04/2019, 7:11

La dipendenza fisica dura pochi giorni, sono superabili con un po' di forza di volontà.
Per quella psicologica ci vuole più tempo e molta forza di volontà, "sostanza" che non si trova nei farmaci.
Immagine
Avatar utente
Pescatore
 
Messaggi: 2846
Iscritto il: 08/02/2011, 9:36
Località: Tra Piave e Livenza

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda pirla » 18/04/2019, 17:12

Pescatore ha scritto:La dipendenza fisica dura pochi giorni, sono superabili con un po' di forza di volontà.


Io, o non ho capito cosa si intenda per dip. fisica, o proprio nn l'ho sentita. Va bhe, risvegli notturni, la gamba che ti balla quando sei seduto, mal di testa, un pò di imbabolimento cosette da niente

Pescatore ha scritto:Per quella psicologica ci vuole più tempo e molta forza di volontà, "sostanza" che non si trova nei farmaci.


Per questa , se la intendo come ansia, desiderio compulsivo, depressione, completo smarrimento ( a me ha raggiunto l'apice dopo ben 3 sett e mi ha fatto capitolare), e altra robaccia tosta bhe...qua, i farmaci, una mano te la danno eccome. Probabilmente, dipende dal grado di dipendenza. Se poi uno è masochista o si vuole punire per il male che si è fatto fumando...patisca pure.
Io penso di essermi già punito abbastanza, oggi è il giorno 1 senza fumo, seconda sett. di pasticca, mi sono fatto una bella camminata e sono sereno ;)
Avatar utente
pirla
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 11/04/2019, 17:01

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Grog » 19/04/2019, 8:43

pirla ha scritto:Io, o non ho capito cosa si intenda per dip. fisica, o proprio nn l'ho sentita. Va bhe, risvegli notturni, la gamba che ti balla quando sei seduto, mal di testa, un pò di imbabolimento cosette da niente

Io stavo male, nel senso di malessere generale, tensione, voglia di fumare a manetta, non riuscivo a concentrami, andavo a dormire presto per non soffrire e alle 01:30 ero già sveglio, sentivo sintomi molto simili a quelli della fame e per non mangiare a dismisura bevevo tantissima acqua e mangiavo molte caramelle e gomme senza zucchero, insomma, i primi giorni non è stata una passeggiata ma ora sono qui, vivo e disintossicato ;)
Ho smesso il 6 dicembre 2011
Avatar utente
Grog
 
Messaggi: 647
Iscritto il: 24/01/2012, 20:24

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda pirla » 19/04/2019, 9:31

Mmmh., mi sa che il confine tra dip. fisica e psichica nn sia poi così ben definito. Lo stato mentale si somatizza in comportamenti. Forse si sbaglia a fare questa distinzione.
Avatar utente
pirla
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 11/04/2019, 17:01

Re: Da e-cig a cerotti, la Fda fa chiarezza....

Messaggioda Grog » 19/04/2019, 10:23

pirla ha scritto:Mmmh., mi sa che il confine tra dip. fisica e psichica nn sia poi così ben definito.

Questo è sicuro, gli esperti comunque scrivono nei testi che la dipendenza fisica dalla nicotina dovrebbe durare mediamente 21 giorni.
Ho smesso il 6 dicembre 2011
Avatar utente
Grog
 
Messaggi: 647
Iscritto il: 24/01/2012, 20:24


Torna a Ho deciso: smetto di fumare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron