Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Discussioni su medicinali, gomme ed erbe, tecniche e supporti vari che "dovrebbero" aiutare a smettere di fumare.

Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda Gloria » 11/07/2012, 11:14

Ciao a tutti,
lo so che probabilmente questo è il forum sbagliato per me: io non fumo e non ho mai fumato, non posso capire voi, fumatori o ex-fumatori, e voi non potete capire me, probabilmente... Ma spero lo stesso di trovare un conforto, dei consigli, qualunque cosa.
Il mio ragazzo fuma. E io vorrei che smettesse. Gli voglio bene, lo amo davvero più di qualunque altra cosa, mi importa di lui come delle persone più care della mia famiglia: non voglio che si rovini, non voglio che stia male, ora o in futuro, voglio aiutarlo..
Ci siamo conosciuti che già fumava, da un paio d'anni. Ora stiamo insieme da tre anni e mezzo, quindi sono praticamente 5 anni che fuma. Neanche tanto, forse. Rispetto ad altri.. Lui non si considera un fumatore accanito e di fatti non è "da due pacchetti al giorno", ne fuma una decina al giorno o più, a seconda di cosa faccia (serata in compagnia, ecc.)... ma non vuole smettere.
E' da quando stiamo insieme che gli dico che dovrebbe smettere. Ho provato di tutto.
Ho provato a illustrargli tutti i danni che provoca il fumo, ho provato a dirgli di "farlo per me", di "farlo per lui", ho provato a dirgli dei soldi che spende, e insomma... tutto quello potete immaginare: tutti gli aspetti negativi del fumo ho cercato di metterglieli davanti agli occhi, chiari e tondi, per convincerlo che non ne vale la pena.
Sono pure arrivata a dirgli che "non voglio che il padre dei miei futuri figli fumi", che dovrebbe pensare anche a un nostro futuro insieme, un futuro sano...
Ho provato a dargli fiducia, a dirgli "ok, riflettici e prendi la tua decisione", ho passato quattro mesi o più non dicendogli nulla sulle sigarette..
Ma non ce la faccio. E' più forte di me.
Io sto male. Sto male quando lo vedo che aspira quello schifo, quando non ne riesce a fare a meno, quando mi chiede di accompagnarlo fuori a fumare, anche dopo aver fatto l'amore! Soffro tantissimo quando gli chiedo, occhi negli occhi, di fare a meno di "quella sigaretta" - perchè non è la sigaretta del dopo caffè, non è quella in compagnia, non è niente e sono convinto sia una di quelle "evitabili" - e lui mi dice di "non fare l'arrabbiata", di non essere triste... ma intanto fuma lo stesso. Come se non gli avessi detto nulla.
Soffro perchè non voglio si faccia del male, così, e perchè ho provato di tutto per aiutarlo... ma sembra che non voglia proprio capire.
Mi dice che ho ragione, ma che non sa cosa dirmi, perchè gli piace. Dice che sono "una che vuole comandare", che dovrei essere "più flessibile". Ma io lo sono: non gli ho mai imposto niente, non ho mai fatto "sciopero del sesso", come molti suggeriscono, gliel'ho solo chiesto...dolcemente, preoccupata seriamente.
Non so cosa fare. Dopo un periodo in cui "soffrivo in silenzio" e aspettavo che arrivasse alla scelta da solo.. l'altro ieri non ce l'ho fatta più. Ero a casa sua a guardare un film, ma lui si era addormentato; quando era ora di riaccompagnarmi a casa l'ho svegliato... siamo usciti - lui ancora mezzo addormentato - ha cercato le sigarette. Gli ho chiesto cosa stesse facendo, visto che fino a due minuti prima stava beato a dormire e non gli passava per la testa di fumare. Mi ha risposto dicendo "per dopo". E lì ci sono rimasta malissimo perchè ho visto un automatismo nei suoi gesti, ho visto l'abitudine, ho visto il vizio, ho visto l'atteggiamento meccanico, ho visto che non ci stava pensando, non ne aveva voglia in quel momento, ma le ha prese lo stesso...
Ne abbiamo discusso per l'ennesima volta, ieri, ma sembra inutile. Sembra ascoltare, ma non capire. Quello che non capisco di lui è il fatto che non ammette sia un problema. Dice che io ho una visione della cosa e voglio imporla, senza accettare una visione diversa. E ci sto male quando me lo dice.
Ma allo stesso tempo dice di sapere le conseguenze, che ho ragione, ma non vuole cambiare.
Non ci prova neanche, non è proprio nell'ottica di farlo, non si pone il problema. Ma perchè? Perchè, dal momento che sa quanto è importante per me e per la sua salute? Perchè non fa neanche dei tentativi per smettere?
Più di obbligarlo a smettere io ho sempre tentato proprio questo: metterlo nell'ottica, fargli scattare il meccanismo per cui uno capisce che bisognerebbe fare dei tentativi, affrontare la cosa.
Ma niente. Da quando stiamo insieme ha fatto un solo tentativo per smettere di fumare. Uno, fallito dopo un mese - a detta sua. A ricominciato presto grazie agli amici che non credo siano amici. Facevano battute, dicevano che se lo faceva per me (come lo stava facendo) era un sottomesso, gli offrivano sigarette, lo tentavano apposta, idem suo fratello più piccolo che fuma e gli scrocca le sigarette...figuriamoci cos'ha detto nel momento in cui ha visto che non le comprava più...
Dopo questo episodio io ero distrutta, e lui ha ripreso. Da un anno è passato al tabacco e alle sigarette fai-da-te perchè gliel'ho chiesto io...in teoria dovrebbero fare meno male. Ma io continuo a stare male per lui.
Non so come aiutarlo, come fargli capire.
Voi, ex fumatori, come siete arrivati a capire che era giunto il momento di smettere, di mettersi d'impegno e provare seriamente? Lo so che dovrebbe arrivarci da sè, la dipendenza è la sua, non la mia... Ma appunto, come può arrivare a quel punto? A voi, come e quando è scattato il meccanismo per dire "basta"?
Io non so cosa fare. Lo amo.
Gloria
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/07/2012, 17:05

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda semola » 11/07/2012, 12:28

Ciao!
Se va come le altre volte riceverai molte risposte che più o meno diranno tutte la stessa cosa.

Far smettere di fumare qualcuno è possibile?
NO.

In fondo al tuo lungo messaggio hai scritto che ami il tuo ragazzo.
Bene, davanti a te hai due strade: continua ad amarlo e punto, senza se e senza ma (te lo tieni con le sigarette e lo lasci in pace); seconda strada: decidi che per te è intollerabile stare con un uomo che fuma, e quindi lo lasci.

Da quello che racconti mi pare che l'argomento sia già stato discusso tra voi, e che quindi ti sei espressa perfettamente con lui riguardo il fatto che ti addolora che lui sia un fumatore.
Se quindi gli hai comunicato chiaramente e serenamente i tuoi sentimenti riguardo il fumo, hai già fatto tutto quello che puoi e che devi fare.
Cercare un modo per "farlo" smettere è tempo perso (ed è anche controproducente a volte).
Amalo così, per come è. Al massimo se il fumo in alcune occasioni ti infastidisce trova con lui un accordo sul dove e quando si fuma in tua presenza.
Questo sì che è un tuo diritto.
Ma per il resto lascia perdere.
Respira, sei vivo!
31 marzo 2012
semola
 
Messaggi: 453
Iscritto il: 09/06/2011, 18:16

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda arturo70 » 11/07/2012, 12:52

l'esimia collega Semola ti ha già detto tutto. ;)
La mia tentazione è stata di rispondere solo con un "no".
Se ne è parlato tante volte qua dentro, a volte anche con una certa asprezza e incomprensione reciproca.
Mi dispiace molto, ma non credo tu possa farlo smettere. Non c'è niente di sbagliato in te e nei tuoi "metodi", ma
non sono i suoi. E comunque nemmeno in lui c'è nulla di sbagliato.
Probabilmente hai ragione, non erano veri amici i suoi che lo prendevano in giro.
Ma forse non lo sono nemmeno quei "geni" che ti propongono lo sciopero del sesso. :o :shock: :roll:
La verità in fondo è che è un problema soltanto vostro e non dei vostri amici, e in qualche modo non è un problema solo, ma due: il tuo e il suo.

Venendo brevemente al tuo, che dire, la metterei così:
ripeti più volte che lo ami, ora però devi capire se
1- lo ami ma
oppure
2- lo ami anche se

se la risposta è 2, allora andrà tutto bene e forse un giorno smetterà (ciò che scatta, scatta solo in chi fuma e per ragioni e in momenti sempre diversi e personali).
Se invece la risposta è 1, allora forse è meglio lasciar perdere.

Scusa la franchezza e il tono a volte un po' fintamente leggero (è un tema per me questo molto "scoperto". Ho smesso da tre mesi, dopo 10 anni che sono stato stato con una che mi amava (mi amava ma...) e che si comportava più o meno come descrivi di fare tu)
Avatar utente
arturo70
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 11/04/2012, 10:07
Località: Roma

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda Gloria » 11/07/2012, 12:55

Ma com'è possibile che non si può fare niente?
Mi sembra sbagliato lasciare che vada avanti così, senza muovere un dito. Allora dovrei lasciarlo "nel suo brodo"? E' un atteggiamento un pò arrendevole..
sembra quasi una giustificazione. Sembra quasi quello che mi dice lui: "abbiamo visioni diverse riguardo alla cosa". Qui non si tratta di pareri, opinioni, su che film andare a vedere al cinema o altro. Non si tratta di preferenze della serie "io non fumo, se tu fumi fallo lontano da me".
Non dovrebbe essere così. Il fumo fa male, uccide! Non può essere una scelta, alla pari di qualunque altra cosa... Mi fa star male..
Perchè a lui non importa? O meglio, dice che gli importa, ma va avanti a fumare...
Non ha nessun senso.
Perchè è così difficile, per un fumatore, rendersi conto che sta facendo una cavolata a continuare così?
Io...non lo so. Io amo lui, ma lo odio quando è lì con la sua sigaretta tra le labbra, quando lecca la cartina, quando se l'accende riparandola dal vento..E' una sensazione assurda. Un controsenso. Ma sono arrivata al punto che...mi viene l'amaro in bocca, un peso che scende nello stomaco, quando mi chiede di passargli l'accendino, quando lo vede che chiede il filtro all'amico.. insomma, tutto questo.
Ma non voglio lasciarlo. Voglio che cambi. Per me, ma soprattutto PER LUI.
Gloria
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/07/2012, 17:05

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda Domyos » 11/07/2012, 12:57

gloria..
lascia perdere.
non c'è assolutamente nulla che tu possa fare,
se non vuoi smenarci tempo, salute (tua), e relazione..
lascia stare.
deve arrivarci da solo, non c'è altro modo.
Immagine
Avatar utente
Domyos
 
Messaggi: 538
Iscritto il: 05/01/2012, 17:48
Località: Prov. MB

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda Ale91 » 11/07/2012, 13:07

Mi aggiungo alla lista cara Gloria..Purtroppo no. Non è assolutamente possibile.
Anzi probabilmente il tuo continuo ripetere questo tuo star male potrebbe portarlo a mentirti sul numero di sigarette fumate e magari anche a non vedere l'ora di accompagnarti a casa per fumarsi 10 sigarette di seguito dopo essersi trattenuto mentre stava con te.
Ovviamente ti dico queste cose perchè io le ho fatte. E' una droga, una maledetta droga. Siamo noi contro noi stessi..
Amalo NONOSTANTE. Non amarlo MA.
Lo capirà prima o poi e io ti auguro quanto prima! ;)
Immagine
Ale91
 
Messaggi: 1378
Iscritto il: 03/05/2012, 8:42
Località: Milano

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda valeporpo » 11/07/2012, 14:15

Anch'io sono del partito del "No". Non conosco nessuno che abbia smesso grazie all'insistenza di amici, parenti, ragazzi eccetera. Mi permetto anche di dirti che, secondo me, così come il tuo ragazzo non capisce l'importanza ha per te la sua dipendenza, tu non capisci (non essendo fumatrice) quello che comporta essere fumatori e lo smettere di fumare. Il fumo è una droga che causa astinenza e rinunciarvi non è come perdere una qualsiasi abitudine.
Immagine
Avatar utente
valeporpo
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 10/11/2011, 19:59
Località: (TO)

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda Daniela » 11/07/2012, 14:31

Ciao GLORIA,mi unisco alle risporte precedenti, NO non riuscirai,la molla deve scattare a lui, mia figlia mi aveva chiesto centinaia di volte di smettere,mai recepito,ho smesso 8 mesi fa, ma dopo sei mesi sono ricascata nell'inferno,mi sono rialzata e sono ripartita,ma tutto parte da me,certo che sapevo i danni che mi avrebbe causato,ma prima non riuscivo assolutamete a smettere.Auguri
Fatti forza,vai avanti..
Daniela
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 22/10/2011, 18:06
Località: firenze

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda MagaCirce » 11/07/2012, 14:34

arturo70 ha scritto:l'esimia collega Semola ti ha già detto tutto. ;)
La mia tentazione è stata di rispondere solo con un "no".
Se ne è parlato tante volte qua dentro, a volte anche con una certa asprezza e incomprensione reciproca.
Mi dispiace molto, ma non credo tu possa farlo smettere. Non c'è niente di sbagliato in te e nei tuoi "metodi", ma
non sono i suoi. E comunque nemmeno in lui c'è nulla di sbagliato.
Probabilmente hai ragione, non erano veri amici i suoi che lo prendevano in giro.
Ma forse non lo sono nemmeno quei "geni" che ti propongono lo sciopero del sesso. :o :shock: :roll:
La verità in fondo è che è un problema soltanto vostro e non dei vostri amici, e in qualche modo non è un problema solo, ma due: il tuo e il suo.

Venendo brevemente al tuo, che dire, la metterei così:
ripeti più volte che lo ami, ora però devi capire se
1- lo ami ma
oppure
2- lo ami anche se

se la risposta è 2, allora andrà tutto bene e forse un giorno smetterà (ciò che scatta, scatta solo in chi fuma e per ragioni e in momenti sempre diversi e personali).
Se invece la risposta è 1, allora forse è meglio lasciar perdere.

Scusa la franchezza e il tono a volte un po' fintamente leggero (è un tema per me questo molto "scoperto". Ho smesso da tre mesi, dopo 10 anni che sono stato stato con una che mi amava (mi amava ma...) e che si comportava più o meno come descrivi di fare tu)


Quoto Simone per quotare tutti, ma questo intervento mi sembra particolarmente centrato.
No, non è possibile far smettere qualcuno di fumare. L'unica cosa che si può fare è stargli vicino nel momento in cui DECIDE di smettere, tutto il resto è veleno per la coppia ;) :)
Immagine
Avatar utente
MagaCirce
 
Messaggi: 2120
Iscritto il: 21/03/2012, 12:15
Località: Prov. di Siena

Re: Far smettere di fumare qualcuno... è possibile?

Messaggioda BlackBird » 20/08/2012, 15:42

Per quanto possa essere frustrante, non riuscirai a farlo smettere di fumare.
Per tua fortuna non puoi capirlo perchè non hai mai fumato, se tu lo avessi fatto (e per fortuna non è così) sapresti che ogni fumatore sviluppa un filtro particolarissimo che gli impedisce di assimilare a livello profondo che il fumo uccide.
Nei miei 11 anni da fumatrice e nei 15 del mio compagno ci siamo sentiti ripetere centinaia di volte .."basta fumare,ti fa male, ma non senti che puzzi?, ma lo sai che ti viene un cancro" e la risposta era "sisi.." e l'ennesimo tiro dalla sigaretta.
Chi fuma sa esattamente a cosa va incontro, sa che compromette la salute ma semplicemente non ci vuole pensare.
Martellare il tuo ragazzo servirà solo a farlo fumare di più per quanto sia un'azione che viene dal cuore; il padre del mio compagno gli rompeva le balle fino allo sfinimento ogni santo giorno..con il risultato che lui si irratava e fumava per ripicca.
Smettere di fumare è un percorso e una vittoria, non lo puoi imporre.
Rimane il fatto che ti capisco pienamente e mi dispiace per la tua situazione, consolati però leggendo le esperienze su questo magnifico forum, si può smettere di fumare.
Io tra due giorni faccio un anno e il mio compagno tra due mesi anche..coraggio!!
BlackBird
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 03/10/2011, 9:22

Prossimo

Torna a Palliativi e supporti vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron